Esami di Stato


Fra poco si inizia, dunque.
Ai nostri studenti tanti auguri: ce la farete, come i tanti che vi hanno preceduto, anche se in questo momento, mi auguro, siete nel (giusto) panico.
Agli insegnanti: coraggio! Anche voi ce la farete : uscirete tutto sommato indenni dalle tante carte, errori del Ministero, caldo, innumerevoli richieste di raccomandazione, colleghi che non si capisce da che parte stiano.
Riuscirete, nel complesso, a dare ancora un po’ di dignità  a questo momento che si vuol far diventare sempre più un rito stanco, vuoto e, per i migliori di voi, logorante.
In fondo, nonostante le ingiurie che sulla scuola pubblica i governi riversano da tanto tempo e sempre di più, in alcuni momenti  è possibile vedere gli alunni concentrati sul proprio lavoro o gioire (gioiscono così poco i nostri giovani!)  per una soluzione faticosamente trovata.
Sono degli ormai rari istanti di grazia in cui si sente ancora l’importanza di un processo essenziale qual è l’insegnamento-apprendimento, che dovrebbe in realtà essere per una nazione di vitale importanza.
Che da una parte si studi e che dall’altra si valuti! In Calabria questo sarebbe già rivoluzionario.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...