Falsi unanimismi


Su il Quotidiano odierno può leggersi un interessante articolo di Vito Teti,  C’è puzza di “mmuina” . Un passo mi pare significativo e lo riporto :

“In questa Calabria, dove si dice tutto e il contrario di tutto, dove gli ‘ndranghetisti partecipano alle processioni e i “politici” sono bravi a compiere faide più degli “uomini d’onore”, occorrono:  distinzione, chiarezza, scelte chiare di campo, comportamenti coerenti, posizionamenti espliciti e scomodi, persuasione e non dichiarazioni rituali. Forse più che occasionali “unità” bisogna cercare distinzioni, fare emergere le differenze senza retorici unanimismi e senza proclami gratuiti. Occorre operare rotture, mandare segnali in controtendenza. L’unità di tutti va perseguita e inventata, non data per scontata e non va annacquata da tante buone intenzioni che appaiono ipocrite e di maniera: chi si autodefinirebbe ‘ndranghetista o vicino alla ‘ndrangheta? L’unità andrebbe costruita su principi, regole, progetti, accettazione di un vero programma “No ‘ndrangheta”, da portare avanti nella società e nelle scuole, in parlamento e nelle parrocchie, nelle città e nei villaggi, nelle famiglie e nei partiti”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...