Le nostre preziose Nausicaa


In questi giorni mi chiedo cosa si debba insegnare alle giovanissime, per evitare loro gli incontri terribili o per renderle forti e capaci di affrontare i pericoli. E mentre rifletto, sogno e penso che la società nostra sarebbe certamente diversa se Sarah e Yara avessero potuto incontrare sulla loro strada un adulto, il quale avesse loro rivolto le parole di Odisseo incantato alla vista della tenera e adolescente Nausicaa :  “….tre volte felici sono tuo padre e la madre sovrana, tre volte felici i fratelli: il loro cuore sempre si intenerisce di gioia, grazie a te, quando vedono entrare nelle danze questo germoglio bellissimo. Ma più di tutti beato colui che, colmandoti di doni nuziali, ti porterà nella sua casa. Io non ho visto mai, con i miei occhi, una tale bellezza, né uomo né donna: riverenza mi vince a guardarti”. Come innanzi al sacro, Odisseo prova stupore e timore reverenziale insieme di fronte a quel “germoglio” e parla alla fanciulla da lontano, per non provocarne lo sdegno. Possano le nostre Nausicaa incontrare adulti che, meravigliati,  osservino a distanza lo splendore della loro età in fiore.

Annunci

Un pensiero su “Le nostre preziose Nausicaa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...