Il 17 marzo e la creolina


Pare che se faremo vacanza il 17 marzo, per festeggiare i 150 anni dell’Unità d’Italia, l’economia del paese subirà una crisi peggio del ’29. Per quanto concerne la scuola, autorevoli ministri e dirigenti politici paventano che l’assenza dalle aule in questo giorno possa causare un decadimento epocale della cultura. Ma poi leggiamo di scuole calabresi il cui lavoro è sistematicamente disturbato e sospeso ( la cadenza è addirittura quindicinale! ) dal versamento negli edifici scolastici della creolina. Questo avviene nell’indifferenza generale, nel silenzio ambiguo e colpevole di autorità preposte, famiglie e ministri, nel lasciar fare e nel minimizzare. A tale flagello, si aggiungano le interruzioni del ritmo scolastico per i tanti santi festeggiati, per i compleanni, per le feste patronali, per san Valentino, per la festa della mamma, del papà e dei parenti tutti, i ponti più o meno lunghi, la chiusura delle scuole per neve, per caldo, per freddo, per tristezza e allegria. In una scuola e in una società in cui giornalmente si fatica a far rispettare persino l’orario di inizio delle attività scolastiche o lavorative ( siamo romantici ritardatari e anarchici incapaci di rispettare le regole! ) tutta questa serietà, ipocritamente accampata da chi è semplicemente contro l’Italia unita, potrebbe ucciderci: non siamo abituati! In verità, se ancora sappiamo perché scegliamo di essere un paese unito, il 17 marzo facciamo una bella festa, laica e collettiva. E per l’amor del cielo, difendiamo costantemente le nostre scuole, non permettiamo che vengano in vario modo oltraggiate, facciamo invece che siano luogo di studio e formazione e che vengano considerate preziose, come fossero chiese.

Annunci

Un pensiero su “Il 17 marzo e la creolina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...