Virtuosi a chi?


Annunci

15 pensieri su “Virtuosi a chi?

  1. il titolo di comune virtuoso è ahinoi un regalino politico di arlacchi al sindaco che ha mire politiche importanti, e che ha sfruttato cortale per svilupparle. la strada crolla, questa amministrazione ha stretto rapporti fedeli con la ferro e non vuole disturbare.

    Mi piace

  2. La giunta sciagra-sciagra ha colpito ancora.
    Leggete la delibera di giunta n° 16 del 12.03.2012 appena pubblicata. Ha per oggetto l’istituzione di un “Centro Polivalente”, con le seguenti finalità:
    – assicurare un corretto processo di socializzazione tramite adeguate opportunità di sostegno affettivo-relazionale;
    – promuovere e valorizzare le potenzialità inespresse dei ragazzi/e attraverso una continua critica dei loro bisogni.
    Costo totale del “progetto” oltre 24.000 euro, di cui un terzo a carico del comune ( che però si impegna solo in “natura” ) e il resto richiesto alla regione. Il tutto per la durata di un solo anno, poi chi vivrà vedrà.
    Dunque ecco in cosa consiste la famosa virtù della quale i nostri amministratori menano vanto: arraffare soldi pubblici per distribuire mance elettorali. In questo sono imbattibili.
    L’invidioso

    Mi piace

  3. Questa estate si potrebbe organizzare una bella “sciagra della virtù”! Plaudo senz’altro all’iniziativa del comune che investe soldi pubblici per sostenere la dimensione affettivo – relazionale dei cortalesi. Solo una curiosità: che significa l’impegno “in natura”? Immagino la fila per iscriversi a questi corsi di socializzazione.

    Mi piace

  4. E’ un’iniziativa filantropica che mira al recupero nella società di handicappati emarginati invidiosi come quelli che sanno solo scrivere nei blog invece di “fare” per il bene del paese. Olè!

    Mi piace

    • Già, “il bene del paese”; ma cosa significa? Per me, ad esempio, è un bene prezioso da custodire con cura la franca discussione che un blog alimenta in una piccola comunità come la nostra.
      Questo strumento senza gravare sulla collettività può assicurare un corretto processo di socializzazione e promuovere e valorizzare le potenzialità inespresse di tutti i cittadini, dunque anche dei ragazzi. Dunque anche le tue!
      L’invidioso.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...