Sì alla famiglia, no all’omofobia!


Ieri ho guardato con costernazione questo volantino che ho trovato nella sala dei professori.
E, a dire il vero, dopo aver visto che si inneggiava alla Famiglia fondata sull’unione tra uomo e donna, avevo letto, indignandomi, SÌ ALLA FAMIGLIA NO ALL’OMOSESSUALITÀ.
A casa mi sono accorta di cosa effettivamente ci fosse scritto.
Ma avevo avuto ragione nel leggere come istintivamente avevo letto, perché questo era il senso reale del testo.
Come siamo arrivati a un degrado tale da permettere che in una scuola pubblica qualcuno si senta autorizzato a lasciare simile materiale che si fa latore di discriminazione ed odio?
Quando avevo sedici anni fu sui banchi che udii e scoprii le parole che mai più avrei dimenticato: Homo sum, humani nil a me alienum puto. Arrivai nella mia stanza e con lo smalto rosso scrissi i versi di Terenzio su una parete dove sono rimasti per un lunghissimo periodo. In essi avvertivo profonda tolleranza, comprensione per l’altro, ma soprattutto valutazione positiva dell’essere umano.
Forse la scuola non crede più all’umanesimo? Ma cos’è allora la cultura se non comporta riconoscimento e rispetto dell’individuo, qualunque siano l’etnia, il ruolo sociale, il sesso e le predilezioni sessuali?
Insegniamo i classici o quanto farneticano le Sentinelle in piedi, che vogliono decidere della vita altrui?

Annunci

2 pensieri su “Sì alla famiglia, no all’omofobia!

  1. Hai ben definito “farneticante” l’iniziativa di queste Sentinelle in piedi che, a me che sono eterosessuale, sembrano morti ambulanti con il messale in mano, specialmente quando, invece di suonare dentro, cantano fuori e dove ogni riferimento è solo casuale.
    Forse che, portando i lunghi camici bianchi, con la mozzetta stretta ai fianchi, al posto della famigerata camicia nera e guardando in un’unica direzione, stiano facendo delle prove generali di qualche marcia sulla capitale, dove qualche ottuagenario va a trovare il papa senza manco avvisare?
    Costui forse, o senza forse, sarà andato a “concordare” qualcosa?
    Alla faccia del rispetto dei ruoli! Mafia docet.
    Diciamocela tutta: i valori presenti della società, anche quelli che non appartengono alla maggioranza, vanno salvaguardati tutti, senza preconcetti di sorta che ne stabiliscono a priori la loro positività.
    I diversi, non solo quindi gli omosessuali, sono in genere una risorsa per l’intera società.
    Arrivano spesso e prima dove i cosiddetti normali non arriverebbero mai.
    Non c’è alcun bisogno di additarli al pubblico ludibrio sbandierando come valore imperante la famiglia, anzi la sacra famiglia, ovviamente gestita dal rappresentante in terra, quello sì unico
    Citano pure Gandhi,
    bah!!!

    Mi piace

  2. Concordo totalmente con Italia. Trovo il volantino inopportuno soprattutto nelle scuole dove l’omosessuale è spesso deriso ed emarginato dai compagni, con conseguenze a volte drammatiche. Devo aggiungere, amaramente, che da troppo tempo la scuola è ricettacolo di tutto ciò che passa per la mente, ora di uno ora dell’altro, che, pensando di essere portatore di valori universali, invita, propone, dispone.
    In questi casi penso che un insegnante di buona volontà, con mente aperta, libera da pregiudizi e preconcetti dovrebbe aprire un dialogo con i ragazzi e, attraverso i classici, l’arte, la filosofia, le scienze, dovrebbe farli riflettere sul tempo presente e sulle sfide che li attendono perché quando non saranno più protetti dal rassicurante mondo della scuola, si troveranno da soli ad affrontare la vita, a dover fare scelte, a prendere posizioni.
    So che non è facile anche perché, soprattutto parlando di temi così delicati, se non si è seri ed onesti intellettualmente, è facile fare volgari battute che fanno ridere i più e sanguinare il cuore di uno solo. Solo la cultura e l’umanesimo ci salveranno. Coraggio! Vicki

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...