A proposito di ritmo


Cuore, mio cuore, turbato da affanni senza rimedio,
orsù difenditi, opponendo agli avversari il petto;
negli scontri poniti saldamente di fronte ai nemici.
E se vinci non mostrare la tua gioia pubblicamente;
se sei vinto non dolerti – prostrato – nella tua casa.
Ma gioisci delle gioie e addolorati dei mali,
non troppo: riconosci quale ritmo governa gli uomini.

Per Archiloco il segno della condizione umana è dunque la precarietà, la quale non concede di presagire o programmare il futuro.
Vuol dire questo Renzi quando annuncia baldanzoso la nuova parola d’ordine, ritmo?

Annunci

Un pensiero su “A proposito di ritmo

  1. No. Non puo’ voler dire questo.
    Io ho la sensazione che il suo ritmo sia il crudele gioco dei bambini quando, molto irrazionalmente, affermano “il mio giocattolo e’ piu’ bello del tuo”! Un gioco che gli psichiatri ben conoscono e che porta diritto diritto alla distruzione dell’altro.
    Un grandissimo peccato pero’, perche’ gli altri siamo noi!
    Il boiardo non ci pensa due volte a portare avanti senza tentennamenti il suo gioco bestiale.
    E’ necessario prendere rapide e razionali contromisure,
    dunque agire, sempre e comunque agire.
    Siamo d’accordo?
    Allora battiamo il colpo!!
    Duro, molto duro!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...